I miei occhi sono pieni delle cicatrici dei mille e mille film che hanno visto.
Il mio cuore ancora porta i segni di tutte le emozioni provate.
La mia anima è la tabula rasa impressionata giorno per giorno,a 24 fotogrammi al secondo.
Cinema vicino e lontano, visibile e invisibile ma quello lontano e invisibile un po' di più.

giovedì 25 settembre 2014

Di tette e di culi. E anche di fighe. Reprise

Una breve chiosa a quanto scritto ieri.
Come volevasi dimostrare.
Se metti le tette e i culi nel titolo del post il successo è assicurato.
Quasi 1000 visualizzazioni in un giorno , circa il 25 % in più di una media mensile che era già ragguardevole rispetto agli altri mesi ( del 25 % superiore alla media degli altri mesi), quasi 350 visualizzazioni del post in questione che è di gran lunga il post più visualizzato nel giorno di uscita, addirittura più della mitica intervista al Moz che smosse metà della blogosfera a guardare nel mio blog ( all'epoca nel primo giorno quell'intervista totalizzò circa 250 visualizzazioni).
Per altri saranno numeri anche normali, bassi, ma per il mio blog sono assolutamente di rilievo.
E siamo arrivati a un numero di commenti che si piazza nelle posizioni alte della top ten del blog (senza contare i miei la media è 1 commento ogni 10 visualizzazioni contro la media normale di 1 ogni 60 )
Vi cito l'aridità dei numeri solo per rendere l'idea di quello che succede in giro: addirittura vedendo le parole chiave per arrivare al blog e al post in questione ho trovato anche uno che ha messo nel motore di ricerca " blogger di culi".
Esiste veramente un blogger di culi?
No, parliamone, se esiste veramente, direi che abbiamo un problema.
Un altro è arrivato nel mio blog mettendo nel motore di ricerca " figa albanese".
E anche qui direi che abbiamo un problema a meno che da quelle parti abbiano qualche differenza anatomica che a me sfugge.
Ma io voglio pensare altro.
Voglio pensare che il mio post sia stato così visualizzato perché parlava di un argomento che mi e ci preme moltissimo, non voglio pensare a quelle masnade di porconi che vanno in giro per il web cercando emozioni a buon mercato.
Emozioni di pixel.
Che tristezza.
Altra cosa che forse ieri non sono riuscito a spiegare bene: non voglio chiudere il mio blog, almeno non ora.
Qualche mese fa ci avevo pensato ma ora non ci sto pensando assolutamente.
Ma ciò non toglie che quando vedo blog belli e di successo come quello di Davide che chiudono oppure vedere blog abbandonati a se stessi nelle deriva della blogosfera il turbamento mi assale e con lui una certa inquietudine.
Riporto una frase del mio amico Franco Battaglia ( amico vero e non solo di web!) che sintetizza come meglio non si potrebbe quello che provo
Come se entrassi in una casa devastata da un virus che ha fatto scappare tutto ciò che è vita ma lasciando la caffettiera sul gas (spento), il letto disfatto ma ovviamente vuoto, il giornale di dieci anni fa poggiato sulla lavatrice. Ma tutto senza polvere o ragnatele, perché la blogosfera cristallizza l'attimo dell'abbandono e te lo preserva in eterno. Entri in quella casa, perché un blog morto è pur sempre aperto, e trovi un mondo che fu. Resti in silenzio, gironzoli senza toccare nulla e riprendi l'astronave della curiosità."

E con questo chiudiamo sull'argomento
E vediamo con la figa nel titolo in quanti si avvicineranno a questo post.
Da domani si torna a parlare di cinema.
Promesso!

42 commenti:

  1. Meglio che non commenti cosa cerca la gente di solito sul web, la cara Aislinn sul suo blog ha direttamente una rubrica intitolata "Dimmi cosa cerchi e ti dirò... WTF??".
    Detto questo, mi è parso che la scelta di Davide abbia smosso parecchie coscienze e fatto pensare più di un blogger ai motivi che ci spingono a tenere ancora in vita le nostre "creature".
    Come ho detto su FB, personalmente ho intenzione di continuare ancora a lungo, a prescindere dai numeri imbarazzanti (leggendo i tuoi mi sono vergognata parecchio, inutile nasconderlo): finché ci saranno gli amici ad incoraggiarmi e a dirmi quanto apprezzino i miei deliri, finché ci sarà il divertimento, continuerò, in barba allaGGente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. incredibile quanta monnezza umana giri per il web...i numeri contano fino a un certo punto, anche se risicati se ci sono ti danno la voglia di proseguire anche solo per aggiornare il tuo diario...e comunque non fare uno scherzo del genere che poi ti vengo a cercare....

      Elimina
  2. Commento qui dopo aver letto molte volte il tuo post di ieri.
    Non ho mai seguito Davide, ammetto, ma leggo spesso Lucia e Hell, magari senza commentare. Solitamente,commento solo quando ho qualcosa di intelligente da dire, almeno credo, altrimenti tendo a stare zitta.
    Smettere?Ci penso spesso, anche in questo periodo, il tempo è poco a volte per scrivere un post ci metto giorni, però continuo...
    Per le statistiche?No, le guardo poco, lo confesso. E non ho manco la pagina Facebook...Continuo perchè fondamentalmente il blog è la versione di quel piccolo bar-libreria che ho sempre sognato di aprire. Un luogo solo mio, dove ho conosciuto gente interessante a cui piace (spero) quello che scrivo.
    Quindi fino a che potrò, con fatica, lo porterò avanti....poi magari lo stamperò, lo metterò in una cartella e lo regalerò ai miei figli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ovviamente volevo scrivere versione 2.0 della libreria-bar (maledetto cellulare...)

      Elimina
    2. La mia pagina Facebook è un proforma anche perché internauticamente parlando sono veramente una capra, io le statistiche le guardo, lo confesso, ma perché mi piacciono i numeri, mi piace vedere le tendenze...forse nella vita avrei dovuto fare l'agente di borsa non il veterinario...

      Elimina
  3. Ieri tette e culi, ed era specchietto per le allodole, oggi fighe.. e invece ancora niente! Uffi.. almeno domani riparti con la recensione di Cameron in Sex tape..ahah! .a parte le solite idiozie.. onoratissimo per la citazione.. in effetti.. è impressionante quando capiti in blog abbandonati.. è uno scenario postatomico che in qualche modo rifletti anche su di te.. e i tuuoi post sono stati oggetto di profonda meditazione e propedeutici di ottime e sensibili osservazioni... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai evocato un'immagine perfetta che ho fatto mia perché troppo bella e assolutamente in linea con quanto provo io...anche con le fighe c'è stato il botto, eh? e che te lo dico affa'!!!

      Elimina
  4. Credo che più che tette e figa, che comunque attirano, l'argomento trattato, come dici anche tu, stia a cuore a molti blogger che in questi casi mostrano la loro solidarietà o fanno sentire il loro parere, per la mia esperienza ho riscontrato che post di questo tipo suscitano sempre un certo interesse, anche per capire cosa sta passando per la testa di un blogger amico che tutti stimiamo. Comunque un occhio alle tette della Milani... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh quelle promesso che le vado a vedere...a me piace pensare che , a parte qualche monnezza umana in cerca di emozioni facili, il post sia stato letto perché l'argomento interessa....

      Elimina
  5. Ahaha, Emi! Anche io ieri ho fatto il botto!!
    E dato che non ho messo tette e culi e fighe albanesi, possiamo essere contenti: significa che era l'argomento ad essere interessante.
    Però... un po' di culo ogni tanto fa sempre bene. Figurato e non.
    Buon blogging, Bradipo!!! :D

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moz è un paragnosta.. credo sia l'unico blogger che farebbe il pieno anche con un post ...in bianco! ;)

      Elimina
    2. parole sante Moz! Il culo è fondamentale!!!...lo sai che avevo pensato un giorno di fare un post vuoto per vedere un po' che reazioni suscitava? Sicuramente qualcuno lo ha già fatto...

      Elimina
    3. Franco & Emi: ahaha a parte che non faccio il pieno di nulla, però sarebbe da provare! Anche se, sì, lo avranno già fatto sicuramente :)

      Moz-

      Elimina
  6. Anche nel mio blog mancano tette e culi (ma non capisco in 'sti titoli non ci sta mai anche un bel cazzo?!) :(

    Forse rimedierò per l'ultima cosa, forse xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah ...ho come l'impressione che il post avrebbe meno accessi....:)

      Elimina
  7. Io ho appena messo nelle etichette: peti, tette, culo, tettone e radical chic. Senza ho visualizzato in mezza giornata 87 visualizzazioni, che per alcuni blog saranno sciocchezze, ma per i miei standard vanno oltre la media. Ci ritornerò stasera e vedere cosa succede. Potere della figa, vieni a me! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah poi facci sapere come evolvono i numeri, mi interessa....

      Elimina
  8. Di blog che chiudono è continuamente pieno, ahimé. Nel corso di questo stesso mese ho scritto un post sui tanti blog che seguivo e che non seguo più, non perché abbiano smesso di essere interessanti, bensì perché abbadonati a loro stessi da anni (non mesi: ANNI).
    Io spero di non far fare mai quella fine al mio blog.

    RispondiElimina
  9. (e comunque di che ti sorprendi? Tira più un pelo di figa che un carro di buoi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero ,l'ho constatato, è una specie di parolina magica...sui blog abbandonati hai ragione,è una brutta sensazione...

      Elimina
  10. Ciao :) io sono nuova e sono una cinefila incallita, ti leggo sempre quindi se tu chiudessi il blog semplicemente mi daresti un dispiacere :) e lol mi hai dato una motivazione per commentarti, un bacio Etain, da oggi se non ti dispiace conta su di me :)

    RispondiElimina
  11. ciao Etain, mi fa piacere che mi leggi e stai tranquilla che per ora non ho intenzione di chiudere nulla....quando vuoi commentare io sono qui...

    RispondiElimina