I miei occhi sono pieni delle cicatrici dei mille e mille film che hanno visto.
Il mio cuore ancora porta i segni di tutte le emozioni provate.
La mia anima è la tabula rasa impressionata giorno per giorno,a 24 fotogrammi al secondo.
Cinema vicino e lontano, visibile e invisibile ma quello lontano e invisibile un po' di più.

martedì 17 febbraio 2015

Wyrmwood ( 2014 )

Barry è un meccanico che ha avuto la vita sconvolta come tutti da un apocalisse misteriosa che trasforma tutti in zombie. Dei soldati che indossano delle maschere anti gas hanno rapito sua sorella Brooke per portarla in un misterioso laboratorio per studi non meglio precisati, mentre lui, con la moglie e la figlia cerca di fuggire.
Ma moglie e figlia si tolgono la maschera e si trasformano subito in zombie assetati di carne umana, lui è costretto a ucciderle e a trovare il modo per arrivare da Brooke.
Incontrerà strani compagni di viaggio...
Che Dio salvi la rete e il crowdfunding se poi riusciamo ad avere risultati di questo genere.I due fratelli,  presumo, Roache - Turner ( Kiah regista e cosceneggiatore, Tristan, cosceneggiatore e produttore) avevano indetto una raccolta fondi su internet per raccogliere i 20 mila dollari necessari per completare il film.
Raccolto quasi il doppio hanno pensato di fare le cose un po' meglio ma si sono ritrovati di nuovo a corto per la postproduzione, a corto di circa 10 mila dollari che sono riusciti comunque a raccogliere con una seconda chiamata alle armi ( o meglio alle carte di credito) dei fans.
E il risultato è veramente una figata!
Non è molto professionale definire un  film così ( ma tanto che ce frega , siamo dilettanti allo sbaraglio) e neanche indicativo di quello che si vedrà nel film ma posso solo dire che di divertimento in questi 90 minuti ce n'è abbastanza.
La locandina strilla che il film è un incontro tra Mad Max e Dawn of the Dead e in un certo senso è così.
Diciamo più Mad Max che Romero ( o forse intendevano il film di Snyder) perché il buon George quegli zombie velocisti e che addirittura riescono a usare utensili vari per provocare danni, da buon purista , li schiferebbe proprio.
Di Mad Max ci sono le macchine supercustomizzate ( o meglio la macchina superelaborata per resistere agli attacchi dei morti viventi cannibali), le armature da post Medioevo, comprese di maschere metalliche e le armi da fuoco di grosso calibro.
La marcia che ha in più Wyrmwood è la sua ironia sfacciata che fa capolino nei momenti più truci e impensati e poi  ha quel paio di trovate molto interessanti che potrebbero gettare una luce nuova su un genere che ultimamente si sta avvitando un po' su se stesso ( tipo il carburante con cui va avanti la macchina superelaborata, non lo rivelo per evitare spoiler che ridurrebbero della metà il divertimento).
In più c'è anche il personaggio di Brooke, una donna ipertosta che farebbe la felicità di tutte le femministe del mondo.
Wyrmwood è sostanzialmente un road movie accessoriato di zombie in cui i personaggi sono tratteggiati per sommi capi ma caratterizzati piuttosto efficacemente e che ricorda in più di un passaggio un piccolo cult movie , sempre a tematica zombie, intitolato The Battery ( se interessa ne parlammo a suo tempo qui ) che in fondo era una storia di una bellissima amicizia virile sotto mentite spoglie.
Un po' come Wyrmwood , storia di amicizia virile e di amore fraterno che sullo sfondo ha uno scienziato pazzo ( vedere i balletti che fa nel laboratorio), soldati con maschera antigas ultracattivi e un plotone di zombie affamati.
Nonostante l'evidente economia con cui il tutto è stato realizzato sono da notare degli effetti speciali rustici ma che fanno la loro figura,  il livello elevato di splatter , il numero consistente di teste saltate e il trucco degli zombie che sembra piuttosto buono.
Insomma non sembra un film fatto con nemmeno 40 mila dollari australiani di budget.
Ah non ve l'avevo detto?
E' un film australiano e come ebbi già modo di dire quando gli Aussie parlano di apocalisse e fine del mondo hanno una credibilità molto maggiore rispetto a qualsiasi parruccone hollywoodiano che tratti lo stesso argomento.
Forse perché sono geograficamente più vicini di noi alla fine del mondo...
Da tenere d'occhio, finale aperto , anzi più che aperto, forse anche troppo a un possibile seguito.

PERCHE' SI : Mad Max incontra Dawn of the Dead e una volta tanto la locandina dice in parte il vero, nuove idee nel filone zombie, ironia che non viene mai meno, effetti speciali rustici ma efficaci, elevato livello di splatter
PERCHE' NO : in alcune parti è evidente l'economia con cui è realizzato, finale troppo aperto per i miei gusti, Romero schiferebbe questi zombie corridori e capaci di utilizzare utensili...

( VOTO : 7 / 10 )

 Wyrmwood: Road of the Dead (2014) on IMDb

15 commenti:

  1. Madò siamo in sintonia... lo stavo vedendo ieri sera e mi sono addormentato a metà. Non è buon segno, ma ne parli bene. Stasera gara 2 :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente vinci tu la gara 2...per me è fighissimo!!!

      Elimina
    2. Mi ero addormentato giusto quando arrivano al capanno. Fin lì è davvero un film inutile... ma mi ero addormentato al momento sbagliato, bradipo! Dopo è un crescendo di assurdità. Bello davvero.
      Peccato per quei momenti morti iniziali e qualche (grossa) sbavatura nel centro ma c'ha davvero delle idee mica male.
      Ah! dimentico, che finale escrementico...

      Elimina
  2. WOW! sembra essere il mio genere, infatti mi ispira un casino! Si trova sottotitolato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io l'ho visto con i sub in inglese, mi sa che in italiano ancora non ci sono...

      Elimina
    2. Ci sono in italiano, su Subsfactory.

      Elimina
  3. Pare una cosa niente male.
    Me lo segno per la prossima pesca con il mulo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è assolutamente male, visione da neuroni spenti fighissima....

      Elimina
  4. Australia + zombie + crowfunding? Appena torno ad avere la connessione a casa sarà mio!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e infatti non te lo devi lasciare sfuggire...

      Elimina
  5. Sembra divertente, anche se i zombie corridori li schifo un po' anche io dopo aver visto World War Z. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello è che mi rileggo e inorridisco da solo per i miei errori grammaticali, che mi stia lentamente trasformando in uno zombie? :')

      Elimina
    2. ah ah ah, dai capita, non me ne ero neanche accorto, l'ho dovuto rileggere il commento...questi zombie però sono diversi da quelli in CGI di World War Z...

      Elimina