I miei occhi sono pieni delle cicatrici dei mille e mille film che hanno visto.
Il mio cuore ancora porta i segni di tutte le emozioni provate.
La mia anima è la tabula rasa impressionata giorno per giorno,a 24 fotogrammi al secondo.
Cinema vicino e lontano, visibile e invisibile ma quello lontano e invisibile un po' di più.

martedì 5 novembre 2013

All Hallows' Eve ( 2013 )

Due ragazzini, fratello e sorella , sono appena tornati  a casa dopo il pomeriggio immediatamente precedente la notte di Halloween passato in maschera con il classico tormentone " dolcetto o scherzetto" a raccogliere caramelle porta a porta. Stanno insieme alla baby sitter e prima di andare a dormire controllano che cosa hanno nelle rispettive buste di dolcetti. Il ragazzo trova nella sua una videocassetta e tutti e tre insieme cominciano a vederla.
Contiene dei cortometraggi horror: nel primo un clown di nome Art rapisce una ragazza per portarla nel suo antro e seviziarla. E ce ne sono anche altre tenute prigioniere. Nel secondo la moglie di un pittore arriva nella loro nuova casa isolata da tutto e da tutti e scopre di dover fronteggiare l'attacco di un alieno.Nel terzo una giovane donna che si è fermata a un distributore per fare benzina scopre che il clown del primo episodio ha fatto letteralmente a pezzi l'addetto che le ha appena completato il rifornimento. Lei fugge con la macchina e il clown la insegue.E sembra anche avere poteri soprannaturali.
Chiusura con l'episodio che fa da cornice che prende veramente una bruttissima piega per la babysitter e per i ragazzini....
Non so perchè ho recuperato questo film, anche leggendo le sinossi non è che mi avesse particolarmente eccitato. Sarà l'aria di Halloween ( ma quando mai....oramai son troppo vecchio per queste cose) oppure forse l'ho voluto vedere perchè non disdegno affatto gli horror a episodi. Mi riportano indietro alla mia adolescenza , quando gli horror molto spesso si facevano così, anche coinvolgendo grossi nomi.
All Hallows' Eve non è diretto da un grosso nome , nè è un progetto milionario. Anzi, è tutto molto low budget, certe volte anche troppo. E,  leggendo i titoli di coda, con gli stessi nomi che si ripetono un'infinità di volte ci si rende conto che è un progetto poco più che casalingo diretto da un carneade che a leggere imdb.com per l'anno prossimo ha già scritto ed è schedulato alla regia di Frankenstein vs The Mummy.
Roba sopraffina insomma, da tenersi forte.
Però istintivamente uno che nel suo film si occupa di sceneggiatura, di regia ,di montaggio e di effetti speciali non può che indurre simpatia. Perchè rimanda alla figura del filmmaker di una volta , perchè una volta il regista era un po' tutte queste cose assieme.
Oggi sono solamente dei burattini imposti dai produttori che non sanno neanche come è fatta una cinepresa o come si usa.
Ma come al solito sto divagando con discorsi che non c'entrano un beneamato piffero con questo film.
Allora diciamo subito che All Hallows' Eve non è certamente l'epitome del film imperdibile.
Va a corrente alterna, ci sono momenti in cui Leone costruisce una suspense di buon livello ma altri in cui viene fuori tutta la povertà del budget.
Ad esempio il gore è apprezzabile anche se usato con discreta parsimonia ( diciamo solo qualche flash accecante sparso qua e là per la pellicola) mentre il trucco del clown è qualcosa di veramente pessimo, si rifà palesemente al Capitan Spaulding de La casa dei 1000 corpi, incarnato da Sid Haig, risultando quindi qualcosa di rimasticato e anche male per giunta.
E questi up and downs contraddistinguono questa piccola antologia horror: dal punto di vista cinematografico il miglior episodio è il terzo  che come atmosfere rimanda agli exploitation anni '70 ma è totalmente privo di originalità, il secondo invece  ne è dotato ma Leone butta tutto in vacca con la visualizzazione di un alieno che ha un costume veramente ridicolo, qualcosa che nemmeno negli anni '50 gli alieni andavano in giro con un costume così brutto.
Però se non ci fosse un alieno così ridicolo a vista, l'home invasion funzionerebbe decentemente, Leone dimostra di saperci fare con la macchina da presa.
In definitiva mi debbo astenere dal consigliarlo però All Hallows' Eve è molto meno peggio di quanto fosse preventivabile date le premesse.
Un progetto ultra low budget che tuttavia ha un aspetto più che professionale.
Solo per malati terminali di horror e affini.
Un po' come me....

( VOTO : 5 + / 10 )

  All Hallows' Eve (2013) on IMDb

9 commenti:

  1. Ecco, adesso mi tocca andarlo a cercare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è subbato solo in inglese...non so se può essere un problema...

      Elimina
    2. Non direi, ho problemi giusto con il tedesco...non riesco a farmelo entrare in testa

      Elimina
    3. click here download and streaming =>> Cinemax21 online

      click here download and streaming =>> Cinemax21 online

      click here download and streaming =>> Cinemax21 online

      click here download and streaming =>> Cinemax21 online

      Elimina
  2. Queste sono le cose che piacciono tanto a me :) Grazie per la segnalzione che mica lo conoscevo, eh!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ti aspettare nulla di che ...ma poteva andare peggio....

      Elimina
  3. Io l'ho promosso con un 7. In primis per il budget da 300mila dollaroni, davvero esiguo; secondo, perché il video dell'alieno era un corto del regista, che ha riciclato, con qualche anno e zero budget alle spalle; in terzo luogo, perché ha fatto molto di più lui con così poco che altri con 1000 volte tanto. Riguardo a Art The Clown, il paragone con Cpt Spaulding lo vedo forzato: il trucco di quest'ultimo era concepito ad evidenziarne la follia delle espressioni mentre, in questo, si esalta l'inquietudine. Rimangono comunque costumi e trucchi tipici dei clown americani

    RispondiElimina
  4. a me Art me lo ha ricordato parecchio Capitan Spaulding ma sono pareri...su quanto dici riguardo Leone ha fatto decisamente un buon lavoro con il poco budget che ha avuto a disposizione ma secondo me è voluto andare sul sicuro, l'unico originale è il secondo episodio ma se non si visualizzava così chiaramente l'alieno avrebbe ottenuto un effetto maggiore...

    RispondiElimina