I miei occhi sono pieni delle cicatrici dei mille e mille film che hanno visto.
Il mio cuore ancora porta i segni di tutte le emozioni provate.
La mia anima è la tabula rasa impressionata giorno per giorno,a 24 fotogrammi al secondo.
Cinema vicino e lontano, visibile e invisibile ma quello lontano e invisibile un po' di più.

domenica 7 dicembre 2014

Dracula Untold ( 2014 )

Il principe Vlad regna sulla Transilvania con equità e grandezza d'animo sotto la sorveglianza del vicino impero Ottomano.Proprio mentre sta festeggiando i dieci anni di prosperità del suo regno a Vlad arriva una brutta notizia : il sultano Mehmet , attraverso un emissario, chiede il tributo di mille giovani da inserire nelle sue armate ottomane e tra questi c'è anche l'amatissimo figlio di Vlad.
Il quale , memore di un incontro in una caverna con un essere mostruoso, signore dei pipistrelli, ritorna da lui per ottenere aiuto.
E quello in cambio del suo sangue e della sua anima glielo concede.Se riuscirà a domare in tre giorni le armate ottomane che stanno invadendo il suo regno, se per tre giorni resisterà alla sete di sangue, la sua anima sarà salva e tornerà quello di prima, altrimenti diventerà lui stesso un vampiro....
Dracula Untold, la storia della genesi di Dracula come non è mai stata raccontata prima, diceva la pubblicità....e meno male che non ce l'hanno mai raccontata così....
Il cinema supereroistico è quello che incassa di più al botteghino in questi ultimi e che idea viene al regista Gary Shore, qui al suo esordio sulla lunga distanza e ai suoi sceneggiatori Sharpless e Sazama, anche loro nomi nuovi nel glamourama hollywoodiano?
Facciamone un supereroe, altro che principe delle tenebre....
Vi piace vincere facile ? ( ponzi ponzi ponzi po)
Evidentemente...ma stavolta la ciambella non gli riesce col buco.
Dracula Untold racconta in un film quello che il Dracula di Francis Ford Coppola raccontava nei primi dieci minuti e lo fa beandosi di un'estetica computerizzata, veramente insopportabile l'inserimento di dosi così massicce di computer grafica in una narrazione come questa che si ispiri alla letteratura gotica, per raccontare una storiella che starebbe anche sul retro di uno scontrino del supermercato.
Dracula per salvare il figlio si arma di superpoteri e spacca il culo al principe ottomano.
Stop.
E ci voleva un'ora e mezza per raccontare 'sta cosa?
Bastava un corto di qualche minuto.
E qui nonostante si passino di poco i 90 minuti di noia e di cazzate ne affiorano parecchie.
Come, hai un personaggio dal potenziale praticamente infinito come Dracula e lo spogli di tutto il suo chassis da principe delle tenebre per farne un sovrano , bello e giusto che non vuole sottostare al lato oscuro della forza come un Luke Skywalker qualunque?
La cosa che si sopporta di meno è vedere questo grande, immenso personaggio letterario ridotto a una specie di macchietta supereroistica, il solito supereroe con i superproblemi con annesso apprendistato per conoscere meglio i suoi superpoteri.
E come dicevamo prima gli piace vincere facile , non c'è partita con l'insulso principe ottomano , eppure Shore e i suoi sceneggiatori riescono lo stesso a tirarla per le lunghe.
Ma hai tanti pipistrelli che eutanasizzerebbero il principe ottomano in due nanosecondi e perché ci dobbiamo sorbire tutto il combattimento ( reso sempre in computer grafica che moltiplica le comparse e comprime le scene in un'accozzaglia di metallo , di urla e di carni lacerate che si fa fatica a capire che cosa sta succedendo...).
Ma del resto in qualche maniera bisognerà giustificare il budget di 70 milioni (sigh!!!).
Dracula Untold è un filmetto mediocre che non ha la personalità sufficiente neanche per essere particolarmente molesto.
Scorre nell'indifferenza totale nonostante un protagonista bello e carismatico come Luke Evans, letteralmente buttato alle ortiche.
Il migliore è senza dubbio Charles Dance , il Vampiro Zero, l'unico in grado di suscitare una certa impressione.
Tutto il resto, come diceva il Califfo, è noia.
Non gioia.

PERCHE' SI : Charles Dance, la fotografia non è male.
PERCHE' NO : Noia in quantità industriali, rendere Dracula una specie di supereroe Marvel è imperdonabile, antagonisti non all'altezza.

( VOTO : 4 / 10 )

 Dracula Untold (2014) on IMDb

10 commenti:

  1. Risposte
    1. con una parola hai detto tutto!!! :)

      Elimina
  2. Quoto in pieno. Filmaccio inutile e pure palloso. Peggio del derby di milano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh di questi tempi il paragone mi sembra quanto mai azzeccato...

      Elimina
  3. Risposte
    1. e fai benissimo a non ispirarti...

      Elimina
  4. Troppo tenero e dolce per essere un vampiro assetato di sangue...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. poverino il sangue gli fa pure male...ah ah ah !!!

      Elimina
  5. Non mi ci metto neanche per sbaglio. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah ecco bravo, non sbagliare come ho fatto io....

      Elimina