I miei occhi sono pieni delle cicatrici dei mille e mille film che hanno visto.
Il mio cuore ancora porta i segni di tutte le emozioni provate.
La mia anima è la tabula rasa impressionata giorno per giorno,a 24 fotogrammi al secondo.
Cinema vicino e lontano, visibile e invisibile ma quello lontano e invisibile un po' di più.

giovedì 10 luglio 2014

Insieme per forza ( 2014 )

Jim è vedovo e ha tre figlie, Lauren è divorziata e ha in casa due figli maschi. Si incontrano a un blind date, un appuntamento alla cieca di quelli che vanno per la maggiore negli States , ed è letteralmente un disastro. Si incontrano di nuovo però in un resort africano posto ideale per le vacanze in famiglia e piano piano comincia a scattare qualcosa...complici le disavventure della figliolanza e un'atmosfera molto molto particolare....
Sandler è uno strano tipo: un re Mida della comicità americana nei decenni passati con innumerevoli successi al box office in cui la sua parte preferita era quella del bimbominkia fuori tempo massimo, parte che , detto tra noi, gli riesce benissimo, poi col passare degli anni, non avendo più , forse , il physique du role, per le parti da scapolone impenitente, ha rimodulato la sua comicità su uno standard più familiare perdendo qualcosa al botteghino ma guadagnando in credibilità.
In Italia per Adam Sandler non è mai sbocciato l'amore e i suoi film sono sempre passati piuttosto velocemente dalla sala, quando ci sono arrivati , al dimenticatoio.
Eppure in America incassava milioni e milioni e i suoi film, pur stupidi , erano confezionati assai meglio di quanto facessero le nostre premiate ditte cinepanettonizie...
Insieme per forza è un Sandler della seconda ora, una sua versione 2.0, il ritratto della solitudine sentimentale di due single per scelta degli altri, vuoi un destino crudele o un marito farfallone.
E' un film assolutamente prevedibile nei suoi snodi, retorico pure troppo con il suo propugnare l'etica della famiglia a tutti i costi, con una regia piuttosto piatta ad opera di Frank Coraci, il classico regista hollywoodiano buono a poco ma capace di tutto.
Però, però....è dura ammetterlo ma io mi sono divertito a vederlo, sono passato agevolmente sopra a tutte le banalità snocciolate in serie, al classico andamento da commedia sentimentale che il film imbocca nella seconda parte, sono passato anche sopra la durata, quasi due ore, ragguardevole per una commedia che non deve annoiare.
Noia che fa capolino solo un po' nella prima parte, quella di presentazione delle vite di Jim e Lauren, alle prese con le rispettive idiosincrasie quotidiane.
Poi il resto è tutto in discesa a partire dal loro incontro nel resort ( devo dire che anche le sequenze del blind date erano state piuttosto divertenti) nel bel mezzo di un Africa cartolinesca , con dei colori irreali, un continente africano fasullo che ha tutta l'aria di essere stato ricostruito in studio o al massimo in un bioparco da qualche parte negli States, per poi passare attraverso tutta una serie di situazioni paradossali sottolineate dall'irruzione , per più volte a mo' di tormentone, di un gruppo vocale africano capitanato da un cantante piuttosto nerboruto con bicipiti a mappamondo, anche lui finto come una banconota da tre euro.
Come ho detto prima Insieme per forza diverte e questo lo si deve soprattutto all'alchimia sorprendente che si crea tra Drew Barrymore, adorabile per quanto incasinata e Sandler che nella bionda attrice ha trovato un'ottima spalla per la terza volta nella sua carriera
Cinematograficamente parlando sembrano fatti l'uno per l'altra.
I loro duetti sono l'acqua della vita di questo film , più delle scene che vedono protagonisti i rispettivi figli ( un gruppetto di teenager wannabe che sicuramente rivedremo in futuro) e più del buonismo che affiora in un film che propugna la bellezza delle famiglie allargate, un fenomeno in espansione.
Comunque per farsi due risate a neuroni spenti, questo film è perfetto.
Se cercate altro, allora lasciate perdere....

( VOTO : 6 + / 10 ) 

Blended (2014) on IMDb

10 commenti:

  1. A me Sandler sta cordialmente su gli zebedei...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me tutto sommato sta abbastanza simpatico...

      Elimina
  2. grande sandler, alla faccia di tutti i critici seriosi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma infatti noi non siamo critici seriosi eh eh eh

      Elimina
  3. Sandler è una delle persone che odio di più sulla faccia della terra, alla pari di Ruffini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo non sarà questo il film che ti farà cambiare idea su Sandler....

      Elimina
  4. Pensavo che solo il Cannibale potesse salvarlo con un sei! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah ci sarà da preoccuparsi?...

      Elimina