I miei occhi sono pieni delle cicatrici dei mille e mille film che hanno visto.
Il mio cuore ancora porta i segni di tutte le emozioni provate.
La mia anima è la tabula rasa impressionata giorno per giorno,a 24 fotogrammi al secondo.
Cinema vicino e lontano, visibile e invisibile ma quello lontano e invisibile un po' di più.

mercoledì 3 luglio 2013

Stupidario veterinario # 2

Ci sono quelle giornate che partono un po' così...male , maluccio anche perchè la notte ha portato con sè ben poco sonno e riposo sulle ali di pensieri e di preoccupazioni. Avevo un appuntamento importante per risolvere una questione di lavoro un po' stantia, avete presente? una specie di buco che si ingoia via parte dei tuoi sudatissimi guadagni e che proprio per questo è importante da chiudere.
Quindi preoccupazione perchè il passo è importante, agitazione , molta più agitazione di quanto per esempio viva una sessione chirurgica. Dovete sapere che io sono un bradipo piuttosto apprensivo un po' in tutto, anche nel lavoro. Soprattutto in una parte del mio lavoro come la chirurgia in cui la pecisione deve essere massima. Perchè anche se mi occupo di animali, la loro vita per me è sacra almeno quanto quella degli umani , non conta di meno.
Da dove eravamo partiti? Ah si da una giornata partita un po' così......poi improvvisamente , proprio mentre stai accogliendo un cliente per una visita, todo cambia perchè getti un'occhiata fuori della porta dell'ambulatorio e vedi una cosetta piccola, piccolissima, con talmente tante macchie addosso che sembra uno scarabocchio.
Fa il giro largo perchè come tutti gli animali sente puzza di veterinario ( l'odore della paura e non sto parlando de La pallottola spuntata, loro hanno un olfatto davvero molto più sensibile del nostro, vivono in un universo di odori a noi precluso), zampetta veloce e si va a nascondere dietro un bidone dell'immondizia.
Vado fuori per cercare di recuperare l'esserino,sperando di non doverlo inseguire perchè essendo bradipo non sono molto adatto agli inseguimenti. Questione di struttura fisica e mentale, al massimo come dice Wikipedia posso percorrere 240 metri all'ora.
Invece quel ciuffo di peli con qualche ossetto dentro sta rannicchiato e quando vede che mi sto avvicinando quasi mi viene incontro.
Eccola qui ! Ma quant è bella in una scala da 1 a 10? Mille ? Milleecinquencento?
Naturalmente l'ho accolta subito nell'ambulatorio e l'ho sottoposta allo sguardo indagatore dell'altra gatta: ho una gatta a tre ruote motrici, dolcissima, affezionatissima che vive già con me al lavoro.
Ebbene Minnie ( le hanno messo un nome da topo, ironia della sorte)  prima ha guardato la piccola, le ha dato un'annusata veloce e poi ha guardato me con uno di quei classici sguardi del tipo " E mo' chi caz è questa?"
Dicevamo che è femminuccia e ho deciso di tenerla con me , anche perchè mi piangeva il cuore lasciarla li' fuori da sola praticamente condannandola a una vita più breve di quella dei suoi colleghi felini sull'Appia . Da me non ci sarà l'Appia ma c'è sempre la Tiburtina che purtroppo miete numerose vittime tra i quadrupedi....
Unica cosa le devo mettere un nome: non sono molto bravo ad affibbiare nomi quindi ho deciso di fare un sondaggio tra quei due o tre che leggono questo blog.Perchè non mi date un'idea per il nome a questa delizia?
Dopo che l'ho portata dentro l'ho fatta accomodare davanti a una ciotola di croccantini e a dell'acqua che mi pare ha molto gradito.
E' un po' denutrita e ha anche un po' di raffreddore.
Prima scena da ricordare è il suo incontro con il pinscher nano di un cliente: trovatasi di fronte a questo gigante ( per lei sono tutti giganti) si è gonfiata tutta, ha cominciato a soffiare come un soffione boracifero e ha assunto la forma di un riccio di mare con tutti i peli dritti sparati contro la forza di gravità.

Et voilà! Seconda sorpresa! Sono arrivati i nuovi biglietti da visita. Nuovo design, la foto di un cucciolo( e voi sapete di che animale è, vero?) e già che ci stiamo anche una botta di virtualità che entra decisamente nella realtà.
Oops! si legge qualcosa? non vorrei che mi accusassero di pubblicità non legale.
Ho deciso di intitolare questa serie di posts " Stupidario Veterinario" ma oggi non sono stato molto sul comico , ragione per cui questi posts sono nati, cioè per ridersi un po' addosso.
Per chiudere questo post allora prendo a prestito il racconto di quello che è successo a un altro collega siculo, raccontato con le sue parole: ogni volta che lo rileggo mi salgono le lacrime agli occhi per il troppo ridere.
"Qualche tempo fa, nell'ambulatorio dove facevo pratica, entra la classica famigliola madre padre e bambino con jack russel al seguito, tutti in evidente sovrappeso, bassi di statura lui con pochi capelli alla lino banfi, lei con capelli rosso fuoco. Essendo estate avevano tutti una tenuta da mare, quindi zoccoli del dottor Scholls, canottiera d'ordinanza con tanto di lembo di panza che dava quel tocco di vedo non vedo per i maschietti, la signora in due pezzi (me ce ne volevano almeno 5 per nascondere bene tutto) e pareo a coprire il voluminoso addome tanto da sembrare in tenuta premaman. Dopo i normali convenevoli tra i proprietari e i medici, si passa alla visita del cane (un maschietto di 3 anni). Il proprietario comincia a chiedere se il cane si deve accoppiare perchè lo vede spesso montare giochi, gambe, cuscini, pantofole e tutto ciò che gli capita a tiro. Poi la conversazione comincia a degenerare davanti a moglie e bambino, il padrone gonfiandosi in petto comincia a dire "Picchì stu cani è comu u so patruni, pensa sempri a futturi, dutturi avissi a vidiri...avi na minchia chi è quantu u me brazzu...comu a mia picciriddu ma cu na minchia tanta...VERU GGIOIA - in direzione della moglie-" Senza parole, il medico con abilità sopraffina, glissa sull'argomento, tornando alla visita facendo finta che nulla fosse stato detto..."

(Traduzione per i non poliglotti, anche se perde un po senza il folklore dialettale: " Perchè questo cane è come il suo padrone, pensa sempre a copulare, dottore dovrebbe vedere il pene del cane, ha la dimensione del mia braccio..proprio come me, di dimensioni ridotte ma con un gran pene...vero cara?!")

Allora mi aiutate a decidere il nome di quella piccola delizia che entra giusta giusta nel palmo della mia mano?

32 commenti:

  1. Omonero deice:
    Ottavia della Val del Crocchio, duchessina del pathè e damigella del Noppio. Così le abbiamo crato anche il pedigree...

    RispondiElimina
  2. ah ah ah mi hai fatto pensare a un mio cliente con dei dobermann cuccioli che ho vaccinato e microchippato la settimana scorsa: a una delle cucciole ha messo nome Belen dei Nobili Custodi e io gli ho detto: "ma con cotanto affisso ( dei Nobili Custodi) proprio il nome di una...beh insomma ci siamo capiti...le dovevi mettere? però Ottavia Serpelloni Mazzanti vien dal mare o quello che è...già potrebbe essere un nome buono...

    RispondiElimina
  3. oddio che meraviglia!
    Pina. Diminutivo di BradiPina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un'idea...e poi ha preso un altro voto...

      Elimina
  4. milla è il nome scelto da Anna

    RispondiElimina
  5. Pen. Mi è sempre piaciuto Pen come nome per un animaletto di sesso femminile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pen? e da che cosa deriva la tua predilezione per questo nome? in anni e anni di ambulatorio non ho mai sentito nè un vane , nè un gatto con questo nome...

      Elimina
  6. minù è il nome scelto da Chiara

    RispondiElimina
  7. Considerato che è alta come un soldino di cacio...Trilly.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarà un soldino di cacio ma devi sentire che voce!

      Elimina
  8. fragolina per Greta

    RispondiElimina
  9. Tua figlia ha scelto Fiorellina

    RispondiElimina
  10. Niccolò indovina che ha scelto?......Bradipina .

    RispondiElimina
  11. marilena ha scelto Tigrotta

    RispondiElimina
  12. Ma che bella :)
    Io coi nomi sono una frana, però io la chiamerei Lulù.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è bellissima ed ha una pezzatura di colore molto particolare....

      Elimina
  13. antonio ha scelto Matilda come una degli Angry Birds

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho commentato gli altri commenti dell'anonimo, sempre lo stesso, perchè dietro l'anonimato si nasconde la bradipa e relativi figlioli in vacanza...o forse sono io in vacanza con la casa vuota? cmq forse questo è il primo esempio di post a conduzione familiare...un po' come le vecchie trattorie..:)

      Elimina
  14. pussycat, o anche solo pussy
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'avrei giurato che avresti scelto questo nome...chissà perchè...

      Elimina
  15. I miei futuri gatti si chiameranno Vinicio il micho e Pomicho (sempre con il ch, visto che ho già Micho), se vuoi puoi testarli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vinicio il Micho e Pomicho suonano bene...ma sono da maschietti....

      Elimina
    2. Non dirlo alla mia Micho e a Micino che si offendono, sono per nomi unisex io :)

      Elimina
  16. Risposte
    1. dici che è classico Jane? però poi chi ci vede insieme a me come mi chiama Tarzan?

      Elimina
  17. Julez vota Castalia, io sarei per Tess.
    Bellissima, comunque. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di Tess ne ho conosciute...annoto Castalia...

      Elimina
  18. Risposte
    1. non ci crederai ma è molto comune come nome :)

      Elimina
  19. Guarda, il mio gatto si chiama Matteo, non sono ferrata coi nomi! Però lei è una meraviglissima! **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è anche ruffianissima , vuole stare sempre in braccio e poi devi vedere come va in giro con quella codina dritta che è lunga il doppio di lei....

      Elimina